Monumenti e curiosità

Statue e monumenti, palazzi e cortili, architetture commemorative, sono le raffinate curiosità di Torino e della sua provincia. Inevitabile percorrere vie e piazze del capoluogo o nei suoi dintorni e fare tappa nei caffé storici, scoprire l’itinerario Città del Barocco o l’architettura dei palazzi liberty. Dalle tracce dell’epoca romana di Porta Palatina, alla Basilica di Superga, si incontrano le testimonianze storiche che hanno disseminato in ogni epoca capolavori di architettura espressi nelle forme più disparate: dai palazzi alle cancellate in ferro battuto, dai portoni in legno massiccio ai cortili d’onore. Tra le curiosità più note, la straordinaria Casa Scaccabarozzi, meglio nota come “Fetta di Polenta” (opera dell’Antonelli) di forma trapezioidale-triangolare e dalle ridottissime dimensioni , il Toro di bronzo sotto i portici di Piazza San Carlo : calpestarne gli attributi porta fortuna! Le architetture commemorative di uomini e imprese esaltano anche i centri minori e le vallate circostanti, fra le quali si celano anche tante curiosità, riconducibili a felicissime “intuizioni” dell’ingegneria, dell’arte e del gusto locali.