Criteri di selezione

I CRITERI DI SELEZIONE PER HOTEL e RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE

Possono chiamarsi Yes! solo le aziende alberghiere di Torino e provincia che rispondono a oltre 700 requisiti appartenenti a tre ambiti principali: strutturale, di accoglienza e servizio e ambientale.I Requisiti strutturali riguardano ad esempio aspetti relativi all’accessibilità, al sito web, alla presenza e idoneità di adeguati spazi, alla disponibilità di attrezzature e dotazioni, alle sale, ai supporti ed arredi, agli standard di pulizia, ai prodotti per il breakfast.
I Requisiti di accoglienza e servizio comprendono aspetti quali correttezza, cortesia, disponibilità, efficienza, puntualità e professionalità, dimostrati nei vari servizi offerti, come la prenotazione, l’assegnazione della camera, la fruizione di un servizio o la trasmissione di informazioni utili per il vostro soggiorno.
I Requisiti ambientali sono valutati facendo riferimento a parte dei requisiti dell’Ecolabel europeo e riguardano aspetti come la limitazione al consumo di energia o acqua e alla produzione di rifiuti o la comunicazione ambientale.I vari requisiti sono organizzati in 16 sottoambiti:
1. Accessibilità, posizione e sito web
2. Prenotazione
3. Facciata, ingresso e parcheggio
4. Entrata, hall e spazi comuni
5. Ricevimento, consegna camera, reception
6. Soggiorno e servizi offerti
7. Prima colazione
8. Camere
9. Bagni
10. Impianti
11. Sicurezza
12. Gestione reclami
13. Cultura, tradizioni locali, promozione del territorio
14. Sensibilità ambientale
15. Partenza
16. Dotazioni unità abitative (solo per Residenze Turistico Alberghiere)

I requisiti di valutazione variano a seconda della categoria dell’hotel caratterizzandosi come obbligatori, facoltativi o plus. Per un albergo ad una stella sono richiesti quindi un numero inferiore di requisiti obbligatori, mentre all’aumentare della categoria gli stessi aumentano e diminuiscono quelli facoltativi.

I CRITERI DI SELEZIONE PER RIFUGI ALPINI ED ESCURSIONISTICI

Possono chiamarsi Yes! solo i rifugi alpini ed escursionistici della provincia di Torino che rispondono a oltre 340 requisiti suddivisi in tre ambiti: strutturale, di accoglienza e servizio e ambientale.

Requisiti strutturali – Riguardano ad esempio accessibilità, sito web, presenza e idoneità di adeguati spazi, disponibilità di attrezzature e dotazioni, sale, supporti e arredi, standard di pulizia, pasti.
Tali requisiti sono organizzati in 7 sottoambiti:
• Sito web
• Accessibilità e area esterna al rifugio
• Spazi comuni
• Pasti principali e prima colazione
• Camere / Camerate
• Bagni
• Sicurezza

I requisiti di accoglienza e servizio – Comprendono aspetti quali correttezza, cortesia, disponibilità, efficienza, professionalità, dimostrati nei vari servizi offerti, come la prenotazione, il soggiorno, la fruizione di un servizio o la trasmissione di informazioni utili per le escursioni.
Tali requisiti sono organizzati in 7 sottoambiti:
• Prenotazione
• Accoglienza
• Soggiorno
• Facilities e dotazioni
• Promozione del territorio, comunicazione
• Gestione disservizi
• Partenza

Per gli ambiti strutturali e di accoglienza e servizio i requisiti di valutazione variano a seconda della categoria del rifugio caratterizzandosi come obbligatori, facoltativi o plus. Per un rifugio di categoria A sono richiesti quindi un numero inferiore di requisiti obbligatori, mentre all’aumentare della categoria gli stessi aumentano e diminuiscono quelli facoltativi.

I requisiti ambientali sono valutati indipendentemente dalla categoria del rifugio, e riguardano aspetti come la limitazione al consumo di energia o acqua e alla produzione di rifiuti o la comunicazione ambientale.